09 novembre, 2016

La radio dei sogni (infranti)

Penso che ognuno di noi abbia una "radio dei sogni", la mia è sempre stata lo Yaesu FT-847.

undefined

Dopo anni, per puro caso, ho avuto modo di averla tra le mani per un pò di giorni grazie all'amico Pino IZ0EVK. Finalmente posso toccarla con mano, attaccarci le antenne e ascoltare! 

Quelle che seguono sono impressioni puramente personali non dettate da prove strumentali (che non ho a parte quasi 15 anni di SWL)

Qualche ponte, packet, SSB, satelliti. Prendo confidenza coi comandi, l'audio è diverso dal mio vecchio Kenwood 811 e diverso come logico dagli SDR. Inizio ad adattarmi all'ascolto, cerco di digerire la manopola "shuttle" posta dietro al VFO che è tipo un treno che se la giri di quei millimetri di troppo ti trovi 2-3MHz più in la di dov'eri.. ed iniziano i primi punti dolenti: DSP, non mi piace come non mi sono mai piaciuti i DSP in AF. Per migliorare l'ascolto provo con le cuffie, inserisco il jack e...

Panico.

L'audio appena alzo minimamente il volume inizia a distorcere rendendo l'ascolto in cuffia parecchio fastidioso. Chiedo al proprietario della radio se fosse a conoscenza del problema e scopro che è un difetto conosciuto. Ah.. Inizio a ricredermi sulla mia radio dei sogni ma non demordo. 

Giorno dopo giorno la metto alla prova. Quello che mi interessa di più da quella radio sono VHF ed UHF, quindi monto un commutatore ed aspetto il passaggio del satellite FO-29.

Non riesco a farmelo piacere, l'audio analogico del vecchio Kenwood è pulito e comprensibile anche ad S0-1, l'FT-847 no. 

A me basta questo, non mi interessano molto i fronzoli: sogno infranto, rimango fedele al vecchio, brutto e analogico TS-811.